Mario Bellini

Autori:   11 di 15

Prototipi:  Prototype MB  

Mario Bellini, milanese, è una delle più prestigiose firme del design nel mondo.
La sua opera spazia dal disegno urbano ed architettonico al disegno degli arredi e dei prodotti industriali.
La sua attività di designer è iniziata a partire dal “63, come consulente e responsabile per il disegno industriale della Olivetti, per la quale ha progettato macchine per scrivere, calcolatrici, computer e terminali video con una particolare attenzione alle esigenze dell’utente, anche se per Bellini l’ergonomia è soltanto un punto di partenza, e l’uomo è ben più complesso di una serie di misure.
Tra questi prodotti la calcolatrice Divisumma 18 sarà ricordata per la sensazione tattile del carter in plastica colorata rivestita di gomma. Un altro prodotto rivoluzionario è stato il registratore a cassette della Yamaha “73, dalla innovativa forma a cuneo.
La sua attività lo vede collaborare di numerosissime aziende italiane ed internazionali quali ad esempio, Artemide, B&B Italia, Cassina, Yamaha, Renault, Rosenthal, Vitra.
Bellini è stato inoltre anche consulente della Renault e Direttore della rivista Domus.
Premiato con il Compasso d’Oro e altri riconoscimenti internazionali, è presente con numerose opere nella collezione permanente del Museum of Modern Art di New York.
Dagli anni “80 lavora prevalentemente nel campo dell’architettura in Europa, Giappone, Stati Uniti ed Emirati Arabi.